top of page

Happy Holy


Buongiorno e ben risvegliati!


L’Holi Festival in India è una delle celebrazioni più suggestive e variopinte di tutto il Paese. La festa dei colori indiana ha ottenuto un successo tale da essere replicata, anche se con forme e modalità diverse, anche in diverse altre parti del mondo, come l’Europa. 

Ma quali sono le origini dell’Holi Festival? E come viene celebrata la festa dei colori in India?


L’Holi Festival è una celebrazione che porta con sé diversi significati. Si tratta infatti della festa dell’amore, dell’uguaglianza, della fratellanza e della rinascita. La ricorrenza della festa dei colori in India è legata alle fasi lunari, quindi non vi è una data precisa ogni anno: quest'anno si celebra oggi 25 marzo 2024. Il Lathmar Holi è il preludio di tutta la festa induista. In questa giornata gli uomini di Nangadow si spostano a Barsana, dove li attendono le donne “arrabbiate” che li cospargono di colore e li colpiscono in testa con bastoni di bambù: gli uomini che, nel tentativo di fuggire, vengono presi sono costretti a vestirsi da donna e a ballare.


La festa dei colori vera e propria si celebra poi per le strade e nei templi di tutta l’India. Il vero protagonista è la gulal, ovvero la polvere colorata che viene gettata addosso ai partecipanti. Questi lanci in simultanea provocano meravigliosi effetti cromatici e scenici. Generalmente l’atmosfera festosa e gioiosa tipica dell’Holi Festival si percepisce nell’area nord dell’India, specialmente nelle città di Delhi, Jaipur e Agra, mete preferite dai turisti.


Quindi oggi con la nostra pratica di Hatha Yoga festeggiamo la nostra festa dei colori!


Fonte:internet

Foto: Pinterest

Foto:Pinterest

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Buone basi

Comments


bottom of page