top of page

Yoga e sciamanesimo

Buongiorno e ben risvegliati!


Spero abbiate passato un buon weekend. Per quanto mi riguarda, mi sono approcciata per la prima volta con curiosità al mondo dello sciamanismo ed in questo articolo vorrei brevemente trovare qualche spunto di riflessione in merito alla sopra citata pratica ed allo yoga.


Lo sciamanismo è la pratica spirituale più antica conosciuta dall’uomo.


Lo sciamanismo ha lo scopo di riportare armonia ed equilibrio tra il mondo visibile e quello invisibile poiché ogni problema che sperimentiamo a livello individuale o di comunità è la conseguenza di una disarmonia tra questi due mondi. Lo sciamano con le sue pratiche di ‘pulizia’ e/o recupero di parti di anima è in grado di riportare equilibrio e pace nelle persone. Solo quando mondo visibile e invisibile sono in equilibrio è possibile vivere in armonia e prosperare.


Lo Yoga Sciamanico nasce in Tibet, in India e nello Sri Lanka, dall’incontro dello yoga integrale con le tradizioni sciamaniche. Lo yoga sciamanico ci consente di viaggiare nei nostri centri energetici (chakra), di risvegliare il nostro potere vitale, e sperimentare l’estasi sciamanica, cioè uno stato di coscienza ampliato, nel quale possiamo riunirci alla nostra parte più profonda, istintuale e selvaggia: l'anima!


I fondatori dello Yoga Sciamanico sono Tilopa, Naropa, Milarepa, Ma Gcig, Yeshe Tsogyel, Padmasambhava.


Questi maestri furono tutti innanzitutto dei poeti che si basarono sull’esperienza estetica come mezzo per raggiungere la libertà dal tempo e dallo spazio. Questa libertà “magica” è raggiungibile attraverso il Piacere generato dalla contemplazione della Bellezza intesa quale prodotto del fare artistico.



La parola “yoga” indica uno stato di unione, di superamento dei conflitti e dell’agitazione. La pratica dello yoga conduce al benessere del corpo e alla pacificazione della mente.


La parola “sciamano” si riferisce a uno stato d’essere partecipe dello spirito naturale. Lo sciamano è un poeta immerso nell’estasi creativa della bellezza naturale, capace di “fare anima”.


Lo Yoga Sciamanico volge dritto allo scopo che il maestro Sri Aurobindo ha ben definito in un suo celebre aforisma: “Che tutto in te sia gioia, questa è la tua meta”.


Lo yoga sciamanico viene definito "Lo yoga potente dalla voce poetica." E' lo yoga delle origini, quando uomo e Natura erano inscindibilmente uniti in armonia e reciproca ispirazione e sostegno.


A questa unione d'amore ci riportano tutte le pratiche dello yoga sciamanico, attraverso il respiro, la danza, i rituali e molto altro. La componente Yoga, nello specifico, è affidata alle Sequenze Fluide, che sono l'espressione delle energie di Natura.

Questa sera praticheremo mantenendo il focus sulle visualizzazioni e sul respiro.

Ci vediamo a scuola!


 




 



 

3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page